Into the Author’s Mind

L’autore solitamente scrive, nascosto da una sorta di impenetrabile aura di sacralità, di grandezza, di intoccabilità. A volte però è necessario riportarlo alla sua umanità, non come dispensatore di saggezza, sapienza, ma come la nuova figura dell’autore. Oggi, infatti, come la scuola o l’insegnamento in genere non hanno più una funzione nozionistica, così le riflessioni di un autore su un qualsiasi argomento dovrebbero stimolare chi legge, non indottrinare con verità assolute, incanalandolo in una riflessione del tutto personale.

Questa rubrica ha proprio la funzione di stimolare chiunque abbia la pazienza o sia interessato agli argomenti proposti verso una riflessione concreta. Perciò, per quanto possa sembrare critica (e lo sarà) o provocatoria (e lo sarà), avrà la semplice funzione di creare un ambiente fertile e pronto a una riflessione più completa.

L’idea di uno scrittore, senza la presunzione della verità. Ogni sabato su Praeter.

  • Autore o Businessman?
    Due settimane, questo è il tempo che la volontà di appaiare business e editoria, si è ritagliato, sempre con una breve riflessione, senza la pretesa di esaurire l’argomento. La dissertazione, infatti, non sarebbe stata completa senza chiamare in causa la controparte dell’editore: l’autore. Se è vero che l’editore potrebbe entrare nell’ottica del business, riconoscendo la […]
  • Editoria e Business
    Proseguendo la rubrica settimanale ci si può trovare davanti a un titolo che apre infiniti spunti di discussione, ma anche di critica. L’intenzione non è certo quella di criticare l’operato di ognuno, di una casa editrice come di un autore, poiché ognuno ha la libertà di agire, vivere e creare ciò che preferisce e nessuno […]
  • I Personaggi e il rapporto con essi
    Per alcuni scrivere una storia è un piacere di cui non si può fare a meno. Per altri un movimento spontaneo, come salutare, ridere o abbracciare quando si è felici, che si deve liberare e di cui non si può fare a meno. Per altri un mostro che nasce dentro e vuole essere sguinzagliato, una […]
  • Come si insegna l’odio?
    L’odio è probabilmente il sentimento più controverso dell’uomo. Difficile da categorizzare, esattamente come l’amore, impossibile da comprendere fino in fondo. Sì, esattamente come l’amore, l’opposto di esso, l’opposizione di cui vive il mondo e si nutre l’uomo. Proprio sull’odio, a distanza di qualche giorno dal 27 gennaio, si proverà a proporre una riflessione diversa. Conosciamo […]
  • Cos’è una storia?
    Iniziamo a parlare in uno spazio dedicato a qualche riflessione sulla scrittura, sull’editoria, su argomenti che potrebbero stimolare la curiosità. Queste righe non vogliono porsi come un trattato organico che spieghi le modalità in cui si struttura una storia, in cui si creano dei personaggi, e tantomeno un profondo esame dei significati profondi del tema […]

Segui il mio blog

Ottieni i nuovi contenuti, spediti direttamente nella tua casella di posta.