Momento Noir

Il Momento Noir rappresenta l’essenza stessa dell’autore. Chi scrive e lo fa con passione non si limita a scrivere la sua idea su un blog, per quanto senta la necessità di esprimersi. Deve raccontare, non può farne a meno. Questo è uno di quei momenti in cui lo scrittore racconta, per adesso è noir, più avanti potrebbe anche cambiare colore…

Conserviamoci così uno spazio che una volta alla settimana verrà riempito con un contenuto nuovo, un racconto brevissimo di genere noir, che non sempre troverà la sua conclusione. Già, perché pensandoci chi di noi può gloriarsi di conoscere la fine di una storia? Solo pochi fortunati. E chi può vantarsi di conoscere il vero finale? Probabilmente nessuno.

Forse perché le vere storie non hanno un finale. Sono così, misteriose, gettate nel mondo e nel tempo, in attesa che qualcuno le conosca e che ne decreti la fine.

  • Dopo la vita
    Che strano quel momento. È un istante, solo, senza senso, improvviso. Non è vero che passa tutta la vita davanti, non passa proprio un bel niente. Per la verità è banale. Un boato, un colpo, il respiro che fatica, la mente che si annebbia, la vista che la segue, poi la pace. Sembra ancora più […]
  • Perdersi
    Perdersi. Rimanere soli, persi, in un luogo sconosciuto. Circondati dal nulla, solo il terrore a farci compagnia. Così rimase solo, inseguito dai suoi spettri, perso, oppresso dai mostri che da sempre vivevano nella sua mente. La spiaggia era stupenda. Nessuno in vista, per terra o per mare. Non ricordava come fosse arrivato fin lì. Era […]
  • E se…
    Si svegliò come tutte le mattine, si alzò già stanco della giornata. Quella maledetta sveglia non si spegneva, ma poteva volare sul muro, e lo fece. Non suonerà più. Quando afferrò la tazza in cui doveva versare il latte il manico si staccò. Cadde a terra e si ruppe. Un imprecazione, tra sé. Tanto era […]
  • Paura
    Qual è la più grande paura di un uomo? Cosa gli scatena il più profondo terrore? Ciò che non può combattere, ciò che non vede, oppure ciò da cui non può scappare. Solo una situazione incarna queste tre prospettive: la morte. E quando questa arriva lenta, dopo una lunga lotta, rendendo fisico uno dei suoi […]
  • Il Mare
    Puoi temere il mare? Non se sai nuotare, se ne conosci la superficie, se vedi i suoi pesci, se ti innamori dei suoi coralli, se ti immergi tra i suoi fondali. E se dovessi trovarti perso nelle sue profondità? E se le profondità coincidessero con quelle umane? L’acqua era come sempre calma in quel periodo […]
  • Il Fantasma
    Esiste un tipo di storia che spaventa, quella spaventosa per eccellenza, il cui semplice pensiero porta chiunque ne abbia letto ad accendere la luce prima di entrare nelle stanze buie, a correre laddove non abbia a portata di mano un interruttore, a sentire un brivido lungo la schiena. Il respiro gelido di uno spirito è […]
  • Il Grande Vecchio
    Stava lì, il grande vecchio, sotto gli occhi di tutti. Un saggio che dominava quell’ampia valle aperta tra la riva del lago e il lieve pendio della collina. Come dormiente, lasciava che il tempo scorresse inesorabile, senza scomporsi, senza mai arretrare, osservava senza occhi, ascoltava senza orecchie. Alla sua ombra tanti uomini e donne trovavano […]
  • Cosa nasconde il tempo
    Nebbia, tenebre, nuvole, gli eventi atmosferici oscurano il mondo e lo fanno giocando con la percezione umana. A volte però questa è stravolta, distorta, dallo scorrere del tempo. Esso non è mai continuo, costante, regolare, a volte cambia il suo corso, confondendo l’intelletto umano. La macchina viaggiava senza sosta, ormai da ore. Il sole aveva […]
  • Nel Nulla
    Il bosco è grande, immenso. A volte, quando si cammina tra quell’intrico di alberi, radici e cespugli, sembra quasi di perdere l’orientamento. In alcune zone il cielo è perennemente coperto, poiché le chiome degli alberi non permettono che la luce penetri, illuminando il sottobosco. I fusti poi, tutti uguali, non danno nessun punto di riferimento. […]
  • Il Gioco del Caso
    La vita è dipendente dal destino. Il destino è il concatenarsi degli eventi. Nessuno controlla il destino, ma qualcuno lascia che gli eventi siano in balia di esso… Il cellulare squillava incessantemente, con insistenza. Le chiamate si susseguivano una dietro l’altra, senza tregua. La donna si avvicinò leggendo il numero che appariva sullo schermo, non […]

Segui il mio blog

Ottieni i nuovi contenuti, spediti direttamente nella tua casella di posta.